icona
   
Formazione
ll mondo dell'edilizia è in continua trasformazione ed evoluzione.
Esiste un'esigenza reale di formazione per accompagnare i processi di innovazione tecnologica e organizzativa della filiera delle costruzioni.
Il settore ha bisogno di formare figure nuove e soprattutto di riconvertire figure esistenti che, già in possesso di competenze generali, hanno bisogno di specializzarsi su nuovi materiali e tecniche costruttive o acquisire informazioni aggiornate sugli aspetti legislativi, normativi e procedurali.

Per questo il Consorzio ISEA dedica molte delle sue energie alle attività di formazione e informazione e accompagna le imprese e gli operatori del settore delle costruzioni nel loro percorso di aggiornamento e formazione continua.
icona
   
Notizie
CORSO SULLE NORME TECNICHE DELLE COSTRUZIONI 2018
03/12/2018

Il corso mira a fornire un’analisi dettagliata delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni, pubblicate in Gazzetta Ufficiale il 20.02.2018 ed entrate in vigore a partire dal 22.03.2018, mettendo in evidenza le differenze più significative rispetto alle normative del passato.
Con riferimento ai principali materiali da costruzione e alle tipologie costruttive più diffuse, saranno trattati sia aspetti di carattere generale, incentrati sulle motivazioni di base degli approcci proposti, sia temi di carattere tecnico-metodologico, attraverso un’esplicita disamina delle diverse disposizioni normative. Inoltre saranno forniti esempi di calcolo finalizzati a chiarire i principali aspetti applicativi.
Saranno infine trattati alcuni temi di carattere particolare, quali quelli legati al miglioramento e adeguamento sismico del costruito esistente e all’uso di materiali e dispositivi innovativi finalizzati alla mitigazione del rischio sismico.
SEMINARIO TECNICO DPR 120/2017: La disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo, adempimenti e responsabilità per le imprese edili e per i committenti
28/11/2018

Martedì 4 dicembre, presso l'Auditorium dell’ANCE Aquila, in viale De Gasperi n. 58, si terrà un seminario tecnico organizzato dall'ANCE Abruzzo, in collaborazione con gli ordini professionali di geologi, architetti ed ingegneri ed il collegio dei geometri.
Il Consorzio ISEA è lieta di patrocinare e promuovere l’iniziativa che verterà sulle principali implicazioni del recente DPR 120/2017 "Regolamento recante la disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo" e sui relativi adempimenti e responsabilità a cui i soggetti coinvolti dovranno ottemperare.
Verranno riconosciuti crediti professionali alle categorie professionali già menzionate.
CORSO "PROJECT MANAGEENT IN EDILIZIA E NELLE COSTRUZIONI CIVILI" - 9 NOVEMBRE 2018
07/11/2018

Il corso “Project Manageent in edilizia e nelle costruzioni civili” è stato strutturato nel rispetto delle norme UNI ISO 21500 e UNI 11648.
Il Corso è rivolto a tutti coloro che operano o sono interessati alla gestione dei progetti, in particolar modo a RUP, assistenti al RUP, Direttori dei Lavori, Dirigenti O.O.P.P. e direttori di cantiere.
Le lezioni inizieranno venerdì 9 novembre presso la sede della Formedil di Pescara.
CORSO SU PROCEDURE E TECNICHE PER LA VALUTAZIONE, IL RIPRISTINO E LA RICOSTRUZIONE POST SISMA
24/10/2018

L’ANCE Teramo con la collaborazione del Consorzio ISEA ha organizzato un corso rivolto agli imprenditori del settore edile e ai tecnici con l’ambizioso obiettivo di contribuire ad agevolare la ricostruzione a seguito del Sisma del Centro Italia.
Durante il corso verranno esaminati in dettaglio le ordinanze, le norme e le leggi che regolano il complesso sistema della ricostruzione (danni lievi, danni gravi, attività produttive, vincoli, autorizzazioni urbanistiche e del genio civile, procedure di sanatoria, scelta del contraente, contratto di appalto, esecuzione, controlli e collaudo, ecc).
Verranno anche approfonditi i temi connessi alla classificazione del danno, le schede Aedes e Fast, la determinazione dei livelli operativi, i massimali di rimborso dei danni di riparazione e ricostruzione.
Il corso si svolgerà a partire da mercoledì 24 ottobre presso la sede dell’ANCE Teramo.
Se le imprese appartengono all’Ance è una garanzia per chi ristruttura
09/10/2018


Il calcestruzzo è garantito fino a 50 anni e le costruzioni risalgono mediamente agli anni ’60-70’ eppure,
“io ho imbiancato casa un anno e mezzo fa, sto a posto” è la risposta tipo del proprietario di un immobile quando gli viene prospettata la necessità di fare interventi di ristrutturazione.

Così ha detto il Vicepresidente di Ance nazionale Rudy Girardi quando l’ing. Luigi Petti, Professore presso l’Università di Salerno, ha stigmatizzato il problema dei 2 milioni di edifici pericolanti riconducendolo al fatto che "nel nostro Paese manca la cultura della prevenzione, per questo il vero malato cronico è il patrimonio".
Una platea di un centinaio di persone riunita per ascoltare 10 tecnici di levatura nazionale ha battuto le mani all’unisono: era il 12 settembre all’Auditorium Petruzzi di Pescara nell’ambito del convegno di ISEA e ANCE su “SismaEco Bonus - interpretazione definitiva di Sisma ed Eco BONUS fa ristrutturare senza anticipare le spese”.

Ma non è solo la cultura della prevenzione a mancare, bensì anche una ignoranza di fondo che impedisce di riconoscere la necessità di una competenza specifica nel campo delle costruzioni: in sostanza, un capomastro ne sa quanto un ingegnere o un architetto, ma costa meno. E così, spesso vengono commissionati cantieri ad operai amici i cui lavori ricadono sotto la direzione del proprietario dell’immobile! O anche ad imprese amici di amici, oppure semplicemente che costano meno: i risultati li vediamo tutti i giorni, sono imprese che lasciano il cantiere a metà e scappano come è accaduto all’Aquila, oppure consegnano una casa che è già da riparare, oppure aumentano i costi in corso d’opera eccetera… di esempi ne conosciamo a iosa.
"In generale si fa fatica a capire che creare porte in più in una casa, tanto per fare un esempio, cambia la stabilità dell’edificio – dice il prof. Petti – e non se ne conosce più la risposta ad un fenomeno tellurico; come pure vanno tenuti presenti i cambiamenti dell’ambiente circostante: il tracciato realizzato per il passaggio della filovia all’Aquila creò l’infiltrazione di acqua che poi modificò la stabilità del famoso palazzo degli universitari crollato il 6 aprile 2019".
Ebbene, sono solo esempi, ma rendono l’idea di quanto sia importante affidarsi a professionisti e imprese entrambi garantiti.

L’unico a dare tutte queste garanzie e oltre è il sistema Ance, perché impone alle sue Associate il possesso di una serie di tutele a favore del committente che vanno dall’assicurazione alla solvibilità alla copertura finanziaria…

Non da ultimo, l’accesso al sistema Deloitte (https://www2.deloitte.com/it/it/pages/tax/solutions/sisma-bonus2---deloitte-italy---tax.html) è riservato solo alle imprese Ance e ai suoi professionisti e consulenti: le imprese che non fanno parte del sistema non godono di questa forma di monetizzazione del credito di imposta collocata in capo a ciascun proprietario di immobile.

"I numeri degli investimenti attivabili dalle ristrutturazioni sono pari a circa 105 miliardi sul territorio nazionale: in Abruzzo, calcolato che abbiamo 348mila residenze ad alto rischio sismico, si potrebbero attivare 3 miliardi e 500 milioni solo a Pescara" - ha concluso Flavio Monosilio Direttore del Centro Studi di Ance nazionale.
   
CONSORZIO ISEA

Via Alcide De Gasperi, 60
67100 L’AQUILA (AQ) Italy
Tel. 0862414253
Fax. 0862414253
E-Mail: info@consorzioisea.it
Internet: www.consorzioisea.it
Social: Facebook